0

Come eliminare l’effetto Blur da una Foto o Immagine

Posted by Giovanni on September 17, 2019

Non importa quanto tu sia bravo a fare fotografie, di certo hai fatto delle foto sfocate prima o poi. Tutti lo fanno – mentre stiamo facendo una foto del nostro bambino che fa qualcosa di emozionante o mentre stiamo preparando la foto perfetta per il prodotto che dobbiamo mettere su Ebay, puo capitare che vengano mosse e appannate!

Se lo notiamo in tempo non è un problema – basta fare un’altra foto. Ma cosa si può fare se nel frattempo sono passati giorni o mesi e non c’è modo di effettuare nuovamente la foto?

Le foto sfocate possono essere provocate da varie cause. La camera che si muove, vibrazioni e focus insufficiente possono tutti creare un’immagine sfocata che distrae o rovina completamente l’immagine. Ma non possiamo fare nulla in questo caso? Che cosa si può fare per salvare un’immagine unica che non si potrà mai riprodurre nuovamente? Si può ridurre l’effetto blur nella foto? Si, alcune volte potete rendere la foto migliore ed eliminare la sfocatura come vi mostreremo in questo articolo.

I software di manipolazione digitale vi permetteranno sempre di migliorare un’immagine, anche se quel processo di messa a fuoco può causare l’aggiunta di “rumore” (pixels casuali) all’immagine. Alcune volte, un’immagine moderatamente sfocata, può essere migliorata parecchio in qualità.

Ci sono vari strumenti di software a vostra disposizione per mettere più a fuoco le immagini. Potete usare Photoshop o altri software desktop, app mobile o tool online. Il risultato dipende largamente dal tool che utilizzate e il livello di sfocatura dell’immagine.

Con le immagini che stanno rapidamente prendendo il controllo dei social media, la qualità delle vostre immagini diventa ogni giorno più importante. Spesso non avremo il tempo di poter mettere in frame e di calibrare perfettamente il focus di una ripresa o di una foto.

In questo articolo vi introdurremo ai tool base che potrete usare per migliorare una foto eliminando l’effetto blur. Ma prima vi daremo qualche consiglio su come evitare di ottenere foto sfocate.

Evitare l’effetto Blur nelle Vostre Foto

Come sottolineato in precedenza, ci sono varie cause della sfocatura di una foto. La buona notizia è che generalmente c’è qualche cosa che può essere fatta per risolvere il problema prima che diventi troppo grande.

Vibrazioni dell Camera come Causa dell’effetto Blur

Le vibrazioni della Camera sono una causa significativa di sfocamento.Alcune volte questo tipo di effetto blur avviene perché state tenendo la telecamera e le vostre mani tremano. Questo era un grosso problema con le macchine fotografiche digitali dato che quel tipo di dispositivo impiegava più tempo per fare una foto rispetto alle più vecchie macchine analogiche a film. Durante quel lungo intervallo, se la persona che tiene la macchina fotografica non aveva delle mani salde, spesso il risultato era una foto mossa.

Tuttavia, la maggior parte delle camere digitali e degli smartphone hanno delle funzionalità di software anti-movimento che compensano questa problematica e rendono generalmente le immagini fatte a mano libera molto più stabili.

In questi giorni, la causa principale dei movimenti della camera, è invece l’uso di treppiedi! I treppiedi per la stabilizzazione e il supporto della camera si usano fin dal 1820 e sono una tecnologia antica ma ancora molto utile per i fotografi moderni. Anche quelli che usano un iPhone invece di una Ikon (Un vecchio tipo di macchina fotografica).

Con l’uso di un adattatore, potrete usare uno smartphone e un treppiede per ottenere foto fantastiche. L’unico problema è che spesso il pulsante di controllo dello smartphone si trova sullo schermo e, quando lo premete, provocate un movimento della camera e del supporto da cui deriva un’immagine sfocata.

Certo, potete farne un’altra, ma è comunque fastidioso e anche la successiva potrebbe essere mossa. Fortunatamente c’è una soluzione rapida ed economica – un pulsante Bluetooth che vi permetterà di attivare la camera del vostro telefono senza toccarlo.

Problemi di Focus come Causa dell’effetto Blur nelle Foto

Un’altra causa comune per foto mosse è il focus della camera. Questo è un’altro problema che esisteva già in passato, ma è anche un problema che il fotografo può sistemare facilmente sulla scena mentre guarda attraverso l’obiettivo.

In passato il fotografo doveva regolare il focus. Oggi la maggior parte delle camere degli smartphone utilizza l’AutoFocus anche che non sempre funziona e mette a fuoco gli oggetti sbagliati.

Questa è la ragione per cui a volte vedete un albero sullo sfondo perfettamente a fuoco, mentre una persona in primo piano risulta in parte sfuocata.

Un esempio – potete identificare i caratteri dell’edificio sullo sfondo ma è difficile capire se il soggetto in primo piano ha i baffi o no.

Sistemare un’immagine fuori focus è abbastanza semplice con una camera digitale SLR. Puntate semplicemente la camera verso il soggetto e premete a metà il pulsante dell’otturatore. In questo modo la camera fisserà il suo focus su quello che si trova al centro del frame – il soggetto della vostra foto.

Quindi fate tornare il frame della camera lontano dal soggetto che volete riprendere e premete il pulsante completamente. La camera farà una foto concentrata sul soggetto e in focus su di esso.

Su di uno smartphone è un po’ più complicato perchè di solito non è presente una funzione di focus. A seconda del software della camera, potreste poter modificare manualmente l’AutoFocus. Per le camere che non hanno questo tipo di funzione dovrete invece zoommare sull’immagine ripetutamente e muovere la camera fino a che il software non capirà quale sia il soggetto reale e non lo metterà a fuoco.

Motion blur

Il Motion blur è un grande problema per le foto in movimento  e per le foto che non si possono riprodurre due volte. (“Potete far tornare le squadre in campo dove si trovavano e ripetere quella fantastica azione? No? Ok.”) Questo problema è ancora più evidente quando l’azione avviene al chiuso, dato che la luce spesso non è abbastanza per permettere una velocità sufficiente dell’otturatore per catturare l’azione.

Su smartphone invece non avrete molte opzioni oltre a quella di impostare la vostra camera su “modalità sport” o simili. Oppure potete provare a illuminare la scena il più possibile attivando il flash.

Chiedete però il permesso di farlo dato che alcuni eventi o locali vietano l’uso del flash dato che potrebbe distrarre i giocatori durante una partita o interrompere l’evento in corso.

Su una SLR digitale avete invece più possibilità. Potete cominciare aumentando il vostro ISO. Si tratta di un compromesso dato che un ISO più alto causerà una granulosità maggiore nell’immagine finale. Dovrete trovare il giusto bilanciamento per le condizioni in cui state facendo foto.

La seconda cosa che potete fare è incrementare la dimensione dell’obiettivo e ottenere un’immagine più ristretta del soggetto. Con questo approccio perderete però profondità di campo e le figure in primo piano o in background potrebbero essere fuori focus.

Sistemalo in Post!

Non importa quale metodo utilizziate, la prima cosa da fare è ottenere una copia di backup dell’immagine che volete modificare! In questo modo se la cosa non avrà un risultato positivo o se addirittura peggiorerete la situazione, almeno potrete recuperare una copia dell’originale. Generalmente si dovrebbe fare una copia per ogni tool che si intende utilizzare (e.g., “imagename_photoshop_working”).

Recent Posts

Recent Comments

    Archives

    Categories

    Meta

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *


    Disclaimer: Some pages on this site may include an affiliate link. This does not effect our editorial in any way.